Quando ero un fanciullo mi insegnarono
che il mondo è una giostra.
Io dissi: " Voglio crescere più in fretta.
Voglio giocare anch'io! "

Ma, quando cominciò il divertimento,
gridai: " Fermate il mondo. Voglio scendere.
Non vedete che soffro di vertigini,
che ogni istante si rischia di cadere? "



mercoledì 7 aprile 2010

L'INFANZIA NEGATA

Ho saccheggiato il regno delle favole,
mi sono rivestito
del candore del giglio,
per nascondere a Dio la mia vergogna,
ma il giglio adesso è morto
e la vergogna è qui, davanti a me.

Ho rubato la luce dai tuoi occhi,
per dare un pò di luce
a questi poveri occhi senza luce,
ma la Luce non brilla nei miei occhi.

Ho rubato anche l'aria che respiri
per soffiare nel fuoco della guerra
e così ho rubato la mia pace,
la pace dalla faccia della terra.

Nessun commento:

Posta un commento